fbpx

Raoul Kirchmayr

Raoul Kirchmayr insegna Estetica all’Università di Trieste. Membro dell’«équipe Sartre» all’Institut des Textes et Manuscrits dell’École Normale di Parigi, ha pubblicato Il circolo interrotto (EUT 2002) e Merleau-Ponty (Marinotti 2008). Ha curato i fascicoli monografici di «aut aut» dedicati a Bernhard, Lyotard (con A. Costa), Didi-Huberman (con L. Odello). Ha tradotto e curato edizioni di vari autori, tra cui Sul pragmatismo di Bernstein (Il Saggiatore 2015), Qu’est-ce que la subjectivité? (con M. Kail, Les Prairies ordinaires 2013) e Marxismo e soggettività di Sartre (Marinotti 2015).

Gli altri libri dell’autore