fbpx

Orazio

Orazio, sulla cui biografia è egli stesso a informarci in molti luoghi delle sue opere, nasce a Venosa nel 65 a.C. da un padre di condizione modesta, ma che riesce ad assicurargli una finissima istruzione, prima a Roma e poi ad Atene. Qui, unendosi a vari giovani dell'aristocrazia romana, segue, dopo l'uccisione di Giulio Cesare, la parte dei repubblicani. Combatte a Filippi con un importante ruolo di comando e, dopo la definitiva sconfitta, rientra a Roma, dove, grazie all'amicizia di Virgilio e, soprattutto, di Mecenate, viene gradualmente reintegrato nella vita civile. Autore piuttosto vario per forme e contenuti, scrive le Satire, gli Epodi, i Carmina, il Carme secolare, le Epistole e l'Ars poetica. Muore nell'8 a.C., poco tempo dopo il suo grande amico Mecenate.

Gli altri libri dell’autore