fbpx

Fulvio Roiter. Fotografie | Photographs 1948-2007

Fulvio Roiter. Fotografie | Photographs 1948-2007

a cura di

pp. 320, 1° ed.
978-88-317-2955-0
Il catalogo della mostra ai Tre Oci illustra la lunga carriera di Fulvio Roiter (Meolo, 1926- Venezia, 2016) con circa 180 fotografie, scattate tra il 1948 e il 2007.
Il saggio introduttivo di Denis Curti, Da Venezia ai confini del mondo, racconta le tappe del lavoro fotografico di Roiter, racchiudendolo in nove sezioni tematiche, che ritroviamo a scandire le immagini in catalogo: L’armonia del racconto, Tra stupore e meraviglia: l’Italia a coloriL’infinita bellezza, Oltre la realtà, Venezia in bianco e nero: un autoritratto, L’altra Venezia, Oltre i confini, Omaggio alla natura, L’uomo senza desideri.
Ciascuna sezione è introdotta da un brano selezionato tra i molti scritti che negli anni sono stati dedicati a Fulvio Roiter da celebri scrittori e giornalisti, fra i quali Alberto Moravia, Andrea Zanzotto, Gian Antonio Stella, Stenio Solinas.
Segue un saggio di Italo Zannier intitolato La bellezza innanzitutto. Citando l’autore: «Fulvio Roiter, la bellezza non l’ha cercata, mal’ha costruita e definita in immagine con ilsuo pensiero ideologico, nel lungo e inesausto itinerario di fotografo, iniziato a Meoloe nella “bella” Venezia, e poi in Sicilia e viaverso l’Umbria, l’Andalusia, il Brasile... e incento altre parti del mondo, alla ricerca dellasua idea di bellezza, che lui ha fissato nell’incantesimodi migliaia di immagini definendospesso una nuova bellezza del mondo».
Infine la moglie del maestro, Lou Embo, ci offre un ricordo del loro primo e lontano incontro, avvenuto a Bruges nel 1959, che ha sancito l’inizio di una storia di amore e collaborazione lunga una vita.
Concludono il volume una biografia del fotografo e un elenco delle numerose pubblicazioni dedicate al suo lavoro.