fbpx

Pavel A. Florenskij

Pavel A. Florenskij
nato nel Caucaso nel 1882 e condannato a morte dai Soviet nel 1937, è stato un teologo, un filosofo, uno scienziato e soprattutto un mistico di enorme levatura spirituale. Accanto alle opere Le porte regali. Saggio sull’ icona e La colonna e il fondamento della verità. Saggio di teodicea ortodossa in dodici lettere, curate da Elémire Zolla negli anni settanta del Novecento, spicca l’altro suo capolavoro, Filosofia del culto. Tra i titoli principali pubblicati in Italia dagli anni novanta: Lo spazio e il tempo nell’arte; Il simbolo e la forma. Scritti di filosofia della scienza; Il significato dell’ idealismo; Il valore magico della parola; Il cuore cherubico. Scritti teologici, omiletici e mistici; Non dimenticatemi; Ai miei figli. Memorie di giorni passati.

I libri dell’autore