fbpx

La scrittura e la malattia

La scrittura e la malattia

Il "male oscuro" della letteratura
prefazione di

pp. 480, 1° ed.
978-88-317-2149-3

La malattia è interrelata alla vita ed è da essa imprescindibile; occorre perciò riflettere, paradossalmente, che è necessario “guarire dalla salute”, per raggiungere nello stato patologico un eccezionale momento di compensazione. Svevo, in una lapidaria lettera a Valerio Jahier del 27 dicembre 1927, scrive: «Perché voler curare la nostra malattia? Davvero dobbiamo togliere all’umanità quello ch’essa ha di meglio?». L’autore, con acume critico e un’esegesi di stampo psicoanalitico, analizza il lato oscuro della malattia del profondo, prendendo in esame l’io diviso e il mal-essere della mente di alcuni autori del Novecento che hanno avuto con la malattia mentale un’esperienza dolorosa: l’altro da sé di Svevo e Saba, la duplicità e lo straniamento di Pirandello e Buzzati, il male oscuro di Berto e Campana, la scrittura come terapia in Alda Merini e la malattia mentale in Tobino. La disidentità e la contigua affinità elettiva tra pulsioni represse e finzione letteraria trovano, nel metodo delle libere associazioni del lavoro analitico, un ideale riscontro nel fantasma creativo di Gozzano e Moravia e nelle emozioni dell’oltre, del doppio e dell’altrove in Bonaviri ed Elsa Morante.

Autore

, docente di letteratura italiana all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, collabora con numerose riviste ed è autore di pubblicazioni inerenti al rapporto tra letteratura e psicoanalisi. È socio dell’Accademia Internazionale Il Convivio e dell’Unione Nazionale Scrittori e Artisti. Ha vinto numerosi premi e ha partecipato a vari congressi internazionali su Pirandello. Tra i suoi libri più recenti: Letteratura, follia e non-vita. In principio era l’Es (2018) per Genesi, Corrado Calabrò e “la materia dei sogni” (2018) per Vallardi, Angelismo e doppio nella poesia di Luigi Pirandello (2020) per Il Convivio, «Scena onirica» e «radialità dell’immaginario» nell’opera di Ugo Piscopo (2020) per Edizioni Scientifiche Italiane. Con Marsilio ha pubblicato Luigi Pirandello pittore (2012), La scrittura e la malattia. Il “male oscuro” della letteratura (2015) e L’“io diviso”. La letteratura e il piacere dell’analisi (2017).