fbpx

Geografie dell'altrove

Geografie dell'altrove


pp. 192, 1° ed.
978-88-297-0646-4
Nella sua opera Friedrich Hölderlin (1770-1843) ha posto al centro una condizione di lacerazione ed estraneità, che si ribalta continuamente nella nostalgia di un altrove.
Negli studi raccolti in questo volume Luigi Reitani – curatore dell’edizione italiana in due volumi degli scritti di Hölderlin uscita nei Meridiani Mondadori e tra i massimi conoscitori del poeta – indaga con rigore filologico e amore per il dettaglio temi, motivi e figure di un complesso filosofico-letterario immenso e seducente, mostrandone le relazioni intertestuali, le connessioni storiche, gli interrogativi di fondo.

Autore

 è professore ordinario di letteratura tedesca all'Università di Udine e membro del Consiglio di Amministrazione dell'Istituto Italiano di Studi Germanici a Roma. Dal 2015 al 2019 è stato direttore dell'Istituto Italiano di Cultura a Berlino. Per i «Meridiani» di Mondadori ha curato l'edizione italiana commentata in due volumi delle opere di Friedrich Hölderlin (premio Mondello per la traduzione 2002). Tra i suoi libri più recenti:Germania europea - Europa tedesca (Salernoeditrice, 2014), Il racconto della Germania (Forum, 2015), Flucht in der Literatur - Flucht in die Literatur (Picus, 2016), Hölderlin übersetzen (Folio, 2020). Per Marsilio ha diretto con Annalisa Cosentino la collana di classici centroeuropei «Gli Anemoni» e ha tradotto Fogli magici di Friederike Mayröcker.