fbpx

Notturno islandese

Notturno islandese

traduzione di

pp.240, 1° ed.
978-88-297-0835-2
Nel gelo della notte polare sferzata dal vento e dalla pioggia, Herjólfur, il nuovo ispettore capo della polizia di Siglufjörður, viene ucciso a sangue freddo in una casa abbandonata, alle porte della città. Per quale motivo si trovava lì a quell’ora, in un luogo su cui da anni circolano strane storie relative a crimini, antichi e nuovi? Ad affiancare Ari Þór nella caccia al colpevole arriva da Reykjavík anche Tómas, il suo vecchio superiore: la morte di un polizotto è una faccenda molto delicata, e a quanto pare, in quel piccolo centro di pescatori affacciato su un fiordo del Nord dell’Islanda, sono in tanti ad avere qualcosa da nascondere. L’inchiesta tocca la politica locale e si scontra con i boss del posto, che portano avanti i loro equivoci affari col tacito consenso di tutti. Passo dopo passo, viene alla luce anche una scia di soprusi e violenza che sembra attraversare l’intero paese, da sud a nord, oggi come nel passato. E mentre il sole si prepara a sparire dietro le montagne per due lunghi mesi, la comunità di Siglufjörður sente di aver perso per sempre la tranquillità, e con essa la propria innocenza.

Autore

 (1976), avvocato, giornalista, traduttore e scrittore pubblicato in trentadue paesi con milioni di copie vendute nel mondo, insegna diritto d’autore all’università di Reykjavík. Membro della Crime Writers’ Association britannica e co-fondatore del festival Iceland Noir, è l’autore della serie Dark Iceland, un successo internazionale, di cui Notturno islandese è il quinto episodio.