fbpx

Stefano Tomassini

Stefano Tomassini
ricercatore in discipline dello spettacolo presso l’Università Iuav di Venezia per il progetto ERC INCOMMON. In praise of community: shared creativity in arts and politics in Italy (1959-1979), insegna all’Università della Svizzera Italiana e alla Scuola di teatro Luca Ronconi del Piccolo di Milano. È stato Fulbright-Schuman Research Scholar (2008-2009), Scholar-in-Residence all’archivio del Jacob’s Pillow Dance Festival (2010) e Associate Research Scholar all’Italian Academy for Advanced Studies in America della Columbia University (2011). Ha scritto su Salvatore Viganò (Premio Marino Moretti) e sui libretti italiani, musicali e di danza, attorno al mito di Adone; è autore di una monografia su Enzo Cosimi e di Romeo e Giulietta d’après. Diario sull’osservare la danza, i corpi sfocati e il viaggio. Ha curato gli scritti coreosofici di Aurel M. Milloss, le lezioni del pioniere della danza moderna americana Ted Shawn con Alessio Fabbro e, per l’Enciclopedia Treccani, un’edizione di opere di Carlo Goldoni e un saggio sulla ricezione teatrale e musicale del poema di Ariosto.

I libri dell’autore