fbpx

J.S. Le Fanu

J.S. Le Fanu (1814-1873) è uno dei maggiori esponenti vittoriani del romanzo sensazionale e del racconto di fantasmi. Dopo aver studiato al Trinity College di Dublino, baluardo della cultura protestante, come tanti Anglo-Irish illustri, da Jonathan Swift a Oscar Wilde, ed essersi laureato in giurisprudenza, si dedica al giornalismo e alla letteratura. Esordisce con un romanzo storico sulla scia di Walter Scott e nel 1851 pubblica la raccolta Ghost Stories and Tales of Mystery. Nel 1863 esce il romanzo gotico La casa presso il cimitero e nel 1865 Lo zio Silas, ritenuto il suo capolavoro. È del 1872 In a Glass Darkly, la raccolta di storie soprannaturali comprendente, oltre a Tè verde, il celebre racconto di vampiri Carmilla divenuto oramai un testo di culto.

I libri dell’autore