fbpx

Rita Svandrlik

Rita Svandrlikinsegna letteratura tedesca presso l'Università di Firenze. Si è occupata di letteratura ?austriaca (saggi su Grillparzer, Stifter, Schnitzler, Musil), ha curato il volume Idillio e anti-idillio nella letteratura tedesca moderna (Bari 2002) e ha studiato le scrittrici del Novecento: Ingeborg Bachmann (I sentieri della scrittura, Roma 2001), Marlen Haushofer, Christa Wolf, Elfriede Jelinek (ha curato il volume Elfriede Jelinek: una prosa altra, un altro teatro, Firenze 2008) e, tra le altre, le intellettuali del modernismo viennese (Rosa Mayreder, Irma von Troll-Borostyani, Elsa Asenijeff). Ha analizzato le costruzioni mitiche del femminile, in particolare ha scritto su Medea e Ondina, curando il volume Il riso di Ondina (Urbino 1992).

I libri dell’autore