Falco e colomba

Falco e colomba

Luigi Lucchini si racconta

144 pp. con 80 ill. b/n e 30 a col., 1° ed.
978-88-317-9945-4
Questa non è la storia di un'impresa né di un imprenditore. Non è nemmeno una biografia. E' piuttosto la ricostruzione sottoforma di intervista della vicenda umana e professionale di una figura d'eccellenza di quella generazione di industraili protagonista del dopoguerra del"miracolo economico" italiano. Di questi imprenditori di prima generazione intraprendenti, parsimoniosi, gelosi della propria indipendenza dello stato e della politica, Luigi Lucchini costituisce un prototipo. Anch'egli arriva al successo partendo dal nulla. Diversamente dai più, però, raggiunge i vertici più alti dell'industria (presidente di Confindustria dal 1984 al 1988) e della stessa finanza. Dalla sua straordinaria e longeva esperienza di vita pubblica e privata sono qui ripercorse le tappe più significative con la freschezza e l'immediatezza che solo l'intervista sa restituire.

Autore

(Brescia, 1943) è professore ordinario di Storia contemporanea e titolare dell’insegnamento di Storia dei partiti alla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Milano. Fa parte del Comitato scientifico della Fondazione Turati di Firenze e della Fondazione Lucchini di Brescia. È presidente del Centro studi e documentazione sul periodo storico della Rsi di Salò (www.centrorsi.it) e del Comitato storico-scientifico della Fondazione Craxi di Roma. I suoi studi si sono concentrati su liberalismo, socialismo, fascismo, neofascismo e destra italiana. Per Marsilio ha curato La destra allo specchio (2003) e scritto Destra italiana (1995), 25 aprile. La competizione politica sulla memoria (2005), e L’ultimo fascismo. Storia e memoria della Repubblica di Salò (2009).