Un osso in gola

Un osso in gola

traduzione di

pp. 336, 1° ed.
978-88-317-9165-6
Un noir affilato come un coltello da sushi dell'autore di Kitchen Confidential

«Nessuno scrive di cuochi come Bourdain» Antonio D'Orrico, Corriere della sera magazine

«Notevole per il suo crudo realismo, la violenza e le scene di alta cucina, la ricetta ideale per un’ottima lettura»  Sunday Telegraph

«Molto noir, molto newyorchese… le battute sono taglienti e lo stile brillante. Anthony Bourdain non è soltanto uno chef che ha scritto un paio di libri: è uno scrittore di talento»  The Independent

Le cose si stanno mettendo decisamente male al Dreadnought Grill: lo chef è un tossicodipendente, il proprietario del ristorante deve dei soldi alla mafia, che ha di fatto rilevato la gestione del locale, e l’fbi lo tiene sotto stretta sorveglianza progettando un’imminente retata. Per l’aiuto-cuoco Tommy Pagana, a cui il lavoro è stato procurato dallo zio mafioso, pensare solo a cucinare diventa ogni giorno più difficile. E quando Cosa Nostra decide di usare la cucina del ristorante per un sanguinoso omicidio, niente di ciò che Tommy ha imparato tra i fornelli può aiutarlo ad affrontare quello che sta per scatenarsi. Stretto tra i Federali da una parte e la malavita organizzata dall’altra, dovrà fare i conti con la propria coscienza evitando di farsi ammazzare.

Autore

è nato a New York nel 1956. Diplomato al Culinary Institute of America, dopo una gioventù trasgressiva e dissipata diventa uno dei cuochi più famosi d'America. Attualmente è chef alla Brasserie Les Halles di Manhattan, oltre che autore e conduttore di programmi televisivi. Come scrittore ha raggiunto il successo con il best-seller internazionale Kitchen Confidential, pubblicato in italia da Feltrinelli così come Il viaggio di un cuoco e Avventure agrodolci.