fbpx

L'uomo che amava le donne


pp. 96, 8° ed.
978-88-317-6017-1

"Non credo che esista un soggetto migliore dell’amore"

François Truffaut

"L’uomo che amava le donne è la sceneggiatura, scritta dal regista in forma di romanzo, del film con lo stesso titolo girato nel 1977. È la storia di Bertrand Morane, ingegnere di Montpellier ma soprattutto cacciatore di femmine. Bertrand non è uno svagato play-boy: è piuttosto un inquieto Don Giovanni nel senso che l’intensa emozione che gli procura ogni nuova donna nasce dalla promessa di un piacere che svanisce con la conquista". Daniela Pasti, "La Repubblica"

François Truffaut (1932 - 1984) è stato uno tra i più amati registi francesi della generazione che lanciò la "nouvelle vague". Tra i suoi film più famosi I quattrocento colpi, Farenheit 451, Jules e Jim, La mia droga si chiama Julie, Effetto notte, Adele H., La signora della porta accanto, L’ultimo métro, Finalmente domenica.

Autore

(1932-1984) è stato uno tra i più amati registi francesi della generazione che lanciò la Nouvelle Vague. Tra i suoi film più famosi: I quattrocento colpi, Fahrenheit 451, Jules e Jim. Marsilio ha pubblicato la raccolta di scritti critici I film della mia vita (1992) e il cineromanzo L'uomo che amava le donne (1992).