fbpx

Il lungo viaggio nel Novecento

storia politica e poesia

pp. 360, con 36 ill. b/n, 1° ed.
978-88-317-1846-2

A partire dal racconto in prima persona di Mario Luzi - di cui si celebra il centenario dalla nascita - il volume ripercorre il lungo viaggio umano e poetico attraverso le vicissitudini del Novecento. La poesia di Luzi nasce dal confronto serrato e stringente con gli accadimenti della cronaca. La sua teologia poetica si misura con la storia e con la politica dagli anni del fascismo al crollo della prima Repubblica, fino alla nomina a senatore a vita. Giorgio Tabanelli ha seguito un criterio scientifico di ricostruzione storico-politica, che procede per stagioni ed eventi. Si tratta di uno straordinario documento: il testamento spirituale di un grande protagonista del Novecento.

Autori

MARIO LUZI (Firenze, 1914-2005) uno dei massimi esponenti dell'ermetismo italiano, è stato anche un grande intellettuale del Novecento italiano. Autore di numerose raccolte poetiche, saggi e testi teatrali, nel 2004 è stato nominato Senatore a vita della Repubblica italiana.
, regista, è docente di Regia presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino. È di diversi volumi concernenti la letteratura, il cinema, il teatro e la televisione. Per Marsilio ha già pubblicato Carlo Bo. Il tempo dell’ermetismo (2011). Assieme ad alcuni tra i maggiori esponenti della letteratura italiana e internazionale ha dedicato studi, antologie e omaggi ai poeti e agli scrittori della stagione ermetica, Carlo Bo, Carlo Betocchi e Mario Luzi.