Storia della legislazione bancaria finanziaria e assicurativa

Dall'Unità di'Italia al 2011
prefazione di

pp. XVIII-678, 1° ed.
978-88-317-1429-7
L’opera, che si caratterizza per la capacità di guardare in modo congiunto al mondo delle banche, della finanza e delle assicurazioni, si occupa, oltre che della legislazione, anche dell’evoluzione delle forze economiche e di mercato che condizionano le norme, essendone a loro volta plasmate. Particolare attenzione viene dedicata al diritto dell’Unione Europea.
Il lavoro spazia dalla situazione preunitaria sino a tutto il 2011 e si articola in tre parti settoriali dedicate rispettivamente alla banca, alla finanza e alle assicurazioni. Si rivolge sia agli studiosi, ai quali cerca di offrire una lettura di prima mano anche dei testi normativi più risalenti e di documenti non sempre facilmente reperibili, insieme a un vasto impianto di rinvii bibliografici, sia al giurista pratico e allo studente che si accostino per la prima volta alla materia. I caratteri di fondo della legislazione bancaria, finanziaria e assicurativa, per come si è andata formando dall’Unità del Paese a oggi, vengono delineati nell’Introduzione.

Autori

è avvocato della Banca d'Italia dal 1988 dopo precedenti esperienze (fra le quali avviamento alla professione giornalistica presso la RAI, funzionario presso enti pubblici). È autore di numerosi scritti in materia bancaria e finanziaria. È stato curatore dell'opera collettanea Diritto delle banche e degli intermediari finanziari (CEDAM 2008).
è avvocato della Banca d'Italia dal 1992, dopo una quinquennale esperienza lavorativa presso la Consob. È autore di numerosi scritti in materia bancaria e finanziaria.
è ricercatore di Diritto Commerciale presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. È stato funzionario presso l'UIC (Servizio Operazioni in Cambi). È autore di numerosi scritti in materia di mercati finanziari, tra cui I contratti di garanzia finanziaria (Giuffrè 2008).