Requiem per un cane

Requiem per un cane

prefazione di

pp. 144, 1° ed.
978-88-317-0576-9
Ispirato dalla morte di un vecchio cane, questo libro è insieme un atto d'amore di appassionata intensità verso un "amico" perduto, e il racconto brioso e divertito di una vita in giro per il mondo. Dall'amata Livorno al grigiore di Parigi, dal sole cocente del Messico ai momenti dell'alluvione di Firenze, il protagonista ripercorre le avventure passate con l'amato Fiorello cogliendo l'occasione per una profonda meditazione sugli affetti e sulle gioie e i dolori dell'esistenza. Scritto in spagnolo e pubblicato nel 1973, Requiem per un cane uscì in Italia nel 1977 rivisto e tradotto dallo stesso autore.

Autore

(Livorno, 1920 - Città del Messico, 2003) è stato giornalista, scrittore e ha partecipato alla Resistenza. Ha vissuto per lunghi periodi in Francia e in Messico, dove è morto, e ha scritto numerosi romanzi pubblicati in tutto il mondo. Oltre a Requiem per un cane, tra le sue opere si ricordano Il cielo e la terra (1950), Fabrizio Lupo (1978), che saranno pubblicate in questa collana, Piccolo Karma (1987), Davide (Sironi 2009) e Documento 127 (Erasmo 2010).