fbpx

Georg Trakl

Georg Trakl(Salisburgo 1887-Galizia 1914) è una delle voci più alte della lirica tedesca moderna e ormai un vero classico del Novecento, che ha contribuito fortemente alla formazione di un linguaggio poetico moderno anche oltre l’orizzonte tedesco. Come pochi altri ha saputo dire il male e il dolore della sua breve esistenza, vissuto come parte viva di un male e di un dolore universale. Come pochi altri ha saputo raccontare in versi di rara qualità la materia bruciante di una vita segnata dalla droga e da una dolorosa passione per la sorella Grete. Come pochi altri ha conosciuto e patito tutte le tensioni e tutte le angosce del nuovo secolo diventando un testimone importante del lento ed estenuante tramonto del mondo austriaco. Come pochi altri è riuscito a raccontare la catastrofe di questo secolo, il calvario della prima guerra mondiale, l’agonia della civiltà.

I libri dell’autore