John Dryden

John Dryden(1631-1700) è soprattutto legato agli «adattamenti» neoclassici di Shakespeare: Tutto per amore (da Antonio e Cleopatra) e La tempesta. Ma il suo grande talento raggiunge esiti originali e importanti in molteplici settori: nella critica, con la quale entra nel vivo del dibattito contemporaneo esplorando le ragioni degli antichi e dei moderni (An Essay of Dramatic Poesie, The Grounds of Criticism in Tragedy); nella traduzione dei classici (Ovidio, Orazio, Virgilio), una sfida stimolante nella pratica, accompagnata da una intensa riflessione teorica; nella drammaturgia, in cui sperimenta instancabilmente approdando a esiti preziosi sia nella tragedia Edipo e Don Sebastian che nella commedia Marriage à la mode, Anfitrione.

I libri dell’autore