Georg Büchner

Georg Büchnernasce nel 1813 a Goddelau nel Granducato dell’Assia e muore, a soli 23 anni, nell’esilio a Zurigo. Dedica la sua breve ma intensa vita alla lotta rivoluzionaria contro l’ingiustizia sociale (vedi il libello Il messaggero dell’Assia), agli studi scientifico-filosofici e, apparentemente solo a tempo perso, all’attività letteraria. Il suo racconto Lenz e i testi teatrali La morte di Danton, Leonce e Lena e Woyzeck saranno ignorati per decenni, per essere riconosciuti, solo dopo la loro tardiva scoperta, come pietre miliari della letteratura moderna.

I libri dell’autore