Renzo Foa

Renzo Foa ha iniziato la sua carriera giornalistica all'«Unità». Sulle sue pagine ha raccontato da inviato la guerra del Vietnam, la fine di Franco, la tragedia cambogiana e ha analizzato la crisi dei regimi comunisti: dalla Polonia all'Urss, dalla Cecoslovacchia a Cuba. Nel 1990 è diventato direttore dell'«Unità», che ha lasciato nel 1992, dopo una lacerante rottura politica. È stato poi editorialista del «Giorno» e, per molti anni, del «Giornale». Ha condotto trasmissioni radiofoniche e televisive. È stato condirettore di «liberal» bimestrale e, da gennaio 2008, direttore di «liberal» quotidiano. Ha scritto numerosi saggi e libri. Fra questi: Il decennio sprecato (2005), In cattiva compagnia (2007) e, insieme al padre Vittorio, Del disordine e della libertà (1995) e Noi europei (2008). È scomparso nel giugno del 2009.

I libri dell’autore