Cofanetto Millennium Trilogy

Edizione speciale
traduzione di

pp. 1980, 1° ed.
978-88-317-9912-6
La Millennium Trilogy in una edizione di grande formato

Una serie che ha fatto innamorare la critica mondiale

«Un fenomeno editoriale unico, un best seller alla Codice da Vinci o Harry Potter tutto basato sul passaparola» Stefano Montefiori, Corriere della Sera

«Un libro immenso, e non solo per mole ma anche per l’energia narrativa e la capacità di riflettere sulla società e sul genere umano. È un capolavoro, e non stiamo esagerando!»
Giovanni Pacchiano, Il sole 24 ore

«Un affresco poliziesco pieno di colpi di scena e popolato di personaggi di cui ci si innamora» Le Monde

«I due protagonisti sono straordinariamente complessi, sempre in lotta con i confini del bene e del male, e fanno dei romanzi di Larsson qualcosa di più di semplici thriller» Time Out

«Il personaggio originale e perturbante di Lisbeth Salander è uno dei principali punti di forza
dei romanzi di Stieg Larsson, narratore rigoroso ed efficace» El Pais

«Il giornalista e la hacker sono figure ingegnose e assolutamente credibili. Questo è un romanzo
sensazionale, evocativo e pieno di passione» The Observer

«Una trama e un ritmo superbi. Nessuna sopresa che l’Europa sia impazzita per Mikael Blomkvist
e la sua avvincente compagna di avventure» sydney morning herald

«Un romanzo che ti colpisce. Proprio quando cominciavo a pensare che non ci fosse più niente
di nuovo all’orizzonte, ecco che arriva Stieg Larsson con questa magnifica storia, un thriller unico.
Mi ha totalmente assorbito» Michael Connelly

«Stieg Larsson ha scritto un romanzo favoloso, con dei personaggi principali che non si dimenticano» Michael Ondaatje

«Eccezionale, personaggi brillanti, dialoghi taglienti, umorismo e un intrigo di grande suspense»
svenska dagbladet

Autore

, giornalista, esperto mondiale di movimenti di estrema destra, fondatore di EXPO, lo svedese Stieg Larsson (1954) è morto improvvisamente nel 2004, quando aveva appena concluso la trilogia poliziesca Millennium. Uomini che odiano le donne, La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta hanno complessivamente venduto in 50 paesi ottanta milioni di copie, di cui quattro solo in Italia.