fbpx

I percorsi contemporanei di "razionalizzazione" delle più sofisticate tecniche del dominio strumentale moltiplicano fughe sostitutive - crescentemente vane - della Paura: paura della propria "fine", della morte come somma e simbolo di tutti i limiti costitutivi e deformati della persona e della società; dunque paura di morbi catastrofi fame guerre schiavitù come maschere della radicale Paura: dell’Assoluto, del Bene, della Vita, dell’Amore, dell’Eterno. Nessuna forma di cultura può sottrarsi all’alternativa fra il crescere sulle proprie oggettive radici metafisiche e il morire defraudandosi di ogni significato e autenticità di vita e immortalità e perciò riducendosi ai propri fantasmi e incubi.

Pier Paolo Ottonello, nato nel 1941, dal ’75 è ordinario di Storia della Filosofia nell’Università di Genova. Autore di oltre cinquecento pubblicazioni in Italia e all’estero, nell’87 ha iniziato a ordinare e integrare i propri scritti entro un programma di trenta volumi. Presso Marsilio ne ha pubblicato: Sciacca. La rinascita dell’Occidente (1995 3^ed.), La barbarie civilizzata (1998 2^ed.), Rosmini. L’ideale e il reale (1998), Sciacca. L’anticonformismo costruttivo (2000), Scudisciate all’estetica (2000), L’uomo "equivoco" (2001 2^ed.), Ontologia e mistica (2002). Dirige, oltre a diverse collane filosofiche, i periodici internazionali "Filosofia Oggi", "Rivista Rosminiana", "Studi Sciacchiani" e "Studi Europei". Presiede L’Arcipelago, Società internazionale per l’unità delle scienze, fondata nel 1990 con Maria Adelaide Raschini.

Autore

Pier Paolo Ottonello, nato nel 1941, dal 1966 è in ruolo - dal 1975 come ordinario di Storia della Filosofia, ora emerito - nell’Università di Genova; è autore di circa novecento pubblicazioni. Ha raccolto in volumi di “Scritti”, presso Marsilio: Sciacca. La rinascita dell’Occidente, 19953; La barbarie civilizzata, 1998; Rosmini. L’ideale e il reale, 1998; Sciacca. L’anticonformismo costruttivo, 2000; Scudisciate all’estetica, 2000; L’uomo «equivoco», 20012; Ontologia e mistica, 2002; Trattato della Paura, 2003; Antiaccademici e maledetti, 2004; L’oscuramento dell’interiorità, 2005; Saggi rosminiani, 2005; Del Cielo e della Terra, 20062; Confessioni di un conformista, 2007; Sciacca. Interiorità e metafisica, 2007; Elogio dell’ipocrisia, 2009; L’enciclopedia di Rosmini, 2009; Rosmini «inattuale», 2010; Sondaggi nella contemporaneità, 2012; L’ontologia di Rosmini, 2013; Ideario filosofico, 2013; Il nichilismo europeo, in tre volumi, 2015; Prospettive rosminiane, 2016; Il transumano, 2016; Vigilie, 2016. Dirige diverse Collane di volumi e dal 1975 la «Rivista Rosminiana» (alla sua 110a annata), dopo avere cofondato e codiretto con Maria Adelaide Raschini - i cui Scritti ha raccolto presso Marsilio in 22 volumi - i periodici internazionali «Filosofia Oggi» (1978-2012), «Studi Europei» (1993-2006) e «Studi Sciacchiani» (1985-2009), nonché la Società Internazionale per l’Unità delle Scienze L’Arcipelago, fondata nel 1990; presiede la «Fondazione M.F. Sciacca», che ha costituito nel 2007, e ne dirige le pubblicazioni e i convegni. Sulla sua opera Marsilio ha pubblicato i volumi Strade maestre (2005) e Verso la scienza integrale (2014).
Un suo profilo si trova nel vol. XIV della Storia della filosofia a cura di Reale e Antiseri (Bompiani 2008), ora incluso nel volume a cura di P. Suozzo Bibliografia degli scritti di P.P. Ottonello (Olschki 2011).