fbpx

Le lacrime del lago Tai

traduzione di

pp. 320, 1° ed.
978-88-317-1861-5

Finalmente in vacanza sulle rive dell’idilliaco lago Tai, l’ispettore capo Chen Cao vuole solo godersi la natura. Ma l’incanto che avvolge il paesaggio è un’illusione: le acque del lago, da sempre rinomate per la loro purezza, sono inquinate dagli scarichi di fabbriche che da decenni smaltiscono veleni senza curarsi delle conseguenze. Quando il direttore di una delle più importanti industrie chimiche della zona viene assassinato, i sospetti convergono su Shanshan, giovane donna attiva in un movimento ambientalista. A Chen non resta che prendere in mano le indagini e avventurarsi nella giungla di un vero e proprio scandalo ecologico in una realtà dove il denaro sembra essere l’unico parametro per misurare il successo.

Autore

, scrittore e traduttore, è nato a Shanghai e dal 1989 vive negli Stati Uniti, dove insegna letteratura cinese alla Washington University di Saint Louis. Oltre alle inchieste dell’ispettore Chen, pubblicate in trenta paesi, già adattate per una popolare serie radiofonica della Bbc e presto anche per una serie televisiva, di Qiu Marsilio ha pubblicato i due romanzi che raccontano le storie del Vicolo della Polvere Rossa e una raccolta di poesie dedicate a Chen Cao.