fbpx

In caduta libera, come in un sogno

In caduta libera, come in un sogno

traduzioone di

pp. 608, 1° ed.
978-88-317-1809-7
«Olof Palme. Il nome vi dice qualcosa?» Con questa domanda il capo della polizia di stato Lars Martin Johansson apre la riunione con i suoi più fedeli collaboratori, lasciandoli stupefatti. Johansson è allergico ai casi non risolti, e decide che è arrivato il momento di dare finalmente un nome all'assassino del Primo ministro. Riuscirà a individuare una nuova pista, l'ennesima, ma il risultato della sua indagine sarà anche una conferma dell'inevitabile corruttibilità di chiunque si avvicini troppo al Potere. Prendendo a spunto una delle più enigmatiche inchieste del dopoguerra, Persson tesse una trama dai risvolti sensazionali, sviscerando la rete di intrighi di un lungo periodo della nostra storia e fornendo una teoria che potrebbe decisamente avvicinarsi alla verità.

Autore

docente di criminologia e profiler, insegna alla Scuola nazionale di polizia a Stoccolma ed è stato consulente del ministero di Giustizia e dei servizi segreti svedesi. I suoi polizieschi, pubblicati in venti paesi, hanno ricevuto tutti i premi più importanti destinati alla narrativa di genere, dal prestigioso Glass Key al Premio dell’Accademia svedese del poliziesco. La donna che morì due volte è il quarto episodio della serie dedicata al commissario Evert Bäckström, da cui è stata tratta una fiction televisiva prodotta dalla Cbs.