fbpx

La donna in gabbia

La donna in gabbia

traduzione di

pp. 464, 5° ed.
978-88-317-1459-4
Il primo romanzo della Sezione Q, una serie da tre anni ai vertici delle classifiche internazionali, che ha fatto di Jussi Adler-Olsen il giallista danese più venduto di sempre

La voce distorta proviene da un altoparlante piazzato da qualche parte nel buio: «Buon compleanno, Merete. Oggi sono centoventisei giorni che sei qui, e questo è il nostro regalo per te. Lasceremo la luce accesa per un anno, a meno che tu non sia capace di rispondere a una domanda. Perché ti abbiamo rinchiusa?». A cinque anni dalla scomparsa della giovane parlamentare Merete Lynggaard, Carl Mørck è a capo della Sezione Q, il nuovo reparto speciale della polizia di Copenaghen per i casi irrisolti, e con l'aiu-to del suo misterioso assistente siriano Assad decide di riaprire le indagini. Primo episodio di una serie che ha venduto milioni di copie nel mondo, La donna in gabbia è una gara contro il tempo dal ritmo inesorabile, un thriller di grande tensione, con un'originale, trascinante vena comica, che ha fatto di Jussi Adler-Olsen il nuovo protagonista del giallo nordico.

La serie della sezione Q, i cui altri romanzi sono Battuta di caccia e Il messaggio nella bottiglia, è il nuovo, straordinario fenomeno editoriale dalla Scandinavia, in uscita in 36 paesi, 10 milioni di copie vendute

I Premi
- Premio dei Lettori
- Premio Harald Mogensen per il miglior romanzo di suspense dell’anno
- Premio come miglior giallo in Germania
- Premio Glasnyckeln, il più prestigioso per la letteratura gialla della Scandinavia
- Golden Laurel, il premio dei librai, il più importante riconoscimento all’opera di uno scrittore in Danimarca
- nominato come miglior giallo al Barry Award USA (premiazione: ottobre 2012)

La stampa internazionale

«La serie della Sezione Q di Carl Mørck è diversa e ne diventerete totalmente dipendenti»
The Times

«Avvincente! Tutti gli amanti del giallo scandinavo lo adoreranno!» The Guardian

«Le pagine volano mentre seguiamo la trama piena di colpi di scena. I fan di Stieg Larsson ne saranno entusiasti» Publishers Weekly

«La perfezione del genere. Questa volta Stieg Larsson e Henning Mankell devono cedere il posto a Jussi Adler-Olsen» Focus

«Un fenomeno destinato ad avere lo stesso successo di Millennium» Le Parisien

«Jussi Adler-Olsen è il futuro del crime scandinavo» Joachim Kronsbein, Der Spiegel

«Uno dei gialli più forti, carichi di tensione e di umorismo di tutti i tempi» Michael Kluger, Frankfurter Neue Presse

«Non riesco a trattenere l’entusiasmo: Jussi scrive con la stessa cattiveria e il ritmo di Dean Koontz e fa indagare i suoi investigatori con l’abilità di Stieg Larsson» Jydske Vestkysten

«Il miglior giallo dell’anno. Un thriller emozionante, una grande azione» hestar.com

«La risposta danese a Stieg Larsson» Volkskrant

Da La donna in gabbia è stato tratto il film Keeper of lost causes, scritto dallo stesso sceneggiatore di Uomini che odiano le donne e prodotto dalla casa di produzione Zentropa di Lars Von Trier, il cui lancio internazionale è previsto per ottobre 2013.

Autore

 (Copenaghen 1950) è oggi scrittore a tempo pieno. Con la serie della Sezione Q guidata da Carl Mørck, ha ottenuto un immenso successo di critica e pubblico, vendendo oltre 16 milioni di copie in ben 42 paesi del mondo. I suoi romanzi – tutti New York Times bestsellers – hanno conseguito importanti riconoscimenti internazionali e stanno per diventare una fiction televisiva.