fbpx

Brera all'altezza dei nostri sguardi

Brera all'altezza dei nostri sguardi

prefazione di

pp. 208, 1° ed.
978-88-297-0329-6
La pittura (del passato) vista da un pittore (del presente). Il libro considera settantasette dettagli “al vero” di altrettanti dipinti fra quelli esposti nella Pinacoteca di Brera, il museo più assiduamente frequentato dall’autore insieme ai suoi allievi della Scuola di Pittura dell’Accademia di Belle Arti di Brera. Nelle innumerevoli visite gli sguardi volano sugli ampi spazi ambientali e sulle immagini complessive dei quadri, ma se vogliamo entrare nella pittura per coglierne i valori strutturali che sostanziano le poetiche è da vicino che andiamo a guardare. Per naturale modalità di visione siamo indotti a osservare meglio i particolari posti all’altezza (da terra) dei nostri occhi. Ulteriore azione dei Dialoghi di colore di Brera, sintesi di innumerevoli momenti didattici, questo libro è dedicato agli “occhi” sensibili in formazione permanente: quelli dei pittori, dei conoscitori, degli studenti e anche quelli degli amatori e dei curiosi.  

Autore

è nato a Molfetta (BA) nel 1958. È docente di Pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. La sua opera è considerata in Allgemeines Künstlerlexikon. Die Bildenden Künstler aller Zeiten und Völker (München Leipzig 2005) e narrata in Ignazio Gadaleta. Scritti di Enrico Crispolti, a cura di Francesca Pola (Venezia 2015).
Nel 2019, nella Pinacoteca di Brera, ha avviato la Nuova Scuola di Colorito di Brera.