fbpx

Linea di confine

Linea di confine

Le inchieste di Annika Bengtzon. 9

pp. 464, 1° ed.
978-88-297-0264-0
Annika Bengtzon è da poco rientrata alla redazione di Stoccolma della Stampa della sera, pronta ad affrontare una nuova inchiesta: in un sobborgo della capitale è stato ritrovato il corpo dell’ennesima giovane madre accoltellata alle spalle. La quarta vittima in poco tempo. Mentre Annika è assorbita dalle indagini su quello che gli organi d’informazione hanno deciso essere un serial killer, Thomas, il marito ritrovato ora funzionario del ministero della Giustizia, è a Nairobi per partecipare a un convegno. Un viaggio che si trasformerà nel peggiore degli incubi. L’intera delegazione viene sequestrata al confine tra Kenya e Somalia e i rapitori esigono un riscatto irragionevole. Per Annika comincia un periodo di trattative estenuanti: nessun governo europeo sembra intenzionato a cedere alle folli richieste di un gruppo di ribelli dell’Africa Orientale, e gli ostaggi cominciano a cadere, giustiziati, uno dopo l’altro.

Autore

(1962), giornalista e co-fondatrice della casa editrice Piratförlaget, vive tra la Svezia e la Spagna. Oltre che per i suoi libri e documentari, ha ricevuto diversi riconoscimenti per l’impegno sociale, in particolare in difesa delle donne. Perla nera, subito al primo posto in classifica nei paesi scandinavi, è il primo romanzo che segue alla fortunata serie poliziesca di Annika Bengtzon, un successo internazionale diventato anche serie televisiva, i cui undici episodi sono stati pubblicati in Italia da Marsilio.