fbpx

Muro di fuoco

Muro di fuoco

Le inchieste del commissario Wallander 8
1° ed.
978-88-297-0052-3
La cittadina di Ystad, nel Sud della Svezia, è stata scelta come luogo d’innesco di un processo di distruzione di proporzioni sbalorditive: microscopici missili informatici, protetti da mura che nessuno sembra in grado di abbattere, sono pronti a colpire. Tutto ha inizio con la morte di un tassista, ucciso in servizio, cui fa seguito il ritrovamento di un cadavere trafugato dall’obitorio e di un corpo carbonizzato in una centrale elettrica. Il commissario Wallander è convinto che i tre episodi siano tasselli di un unico disegno, e per ricomporlo dovrà affrontare una nuova dimensione del crimine, un complotto internazionale che, attraverso la rete informatica, si propone di gettare nel caos i mercati finanziari mondiali. Con Muro di fuoco, considerato uno dei suoi romanzi migliori, Mankell mette in luce l’inquietante vulnerabilità di una società in apparenza sempre più efficiente, ma proprio per questo sempre più in balia delle forze del sabotaggio e del terrore.

Autore

(1948-2015) ha vissuto tra la Svezia e il Mozambico. Scrittore e regista teatrale, noto per la serie del commissario Wallander, è autore di romanzi, polizieschi e libri per bambini che hanno venduto più di quaranta milioni di copie nel mondo. Con Sabbie mobili ha lasciato anche un libro testamento in cui si confronta con la malattia cui si è dovuto arrendere il 5 ottobre del 2015. Tutte le opere di Henning Mankell sono pubblicate in Italia da Marsilio.