Le conseguenze


pp. 240, 1° ed.
978-88-317-9830-3

Che legame c’è fra Berlino prima della caduta del Muro e Parigi durante la persecuzione degli Ugonotti alla fi ne del Cinquecento? Il quadro di un pittore dimenticato ritorna alla luce dopo quattro secoli, provocando conseguenze inaspettate. Quasi come in un romanzo di Queneau, in cui diverse epoche si sognano reciprocamente, si alternano le vicende di Vincent des Jours, ritrattista di uomini di potere, e Leo Kamp, esperto in passaporti contraffatti. Ma il vero protagonista di questa storia è l’amore: cercato a tutti i costi o trovato per caso, è un sentimento che si sconta per tutta la vita. Le conseguenze racconta spionaggi totalitari e massacri religiosi, innamoramenti clandestini e invidie omicide. Prima o poi si fi nisce dentro un’immagine, nella foto di un passaporto falso o nel ritratto dipinto da un grande artista: l’immagine che ci cattura è la figura del nostro destino, che non riusciamo mai a controllare e di cui non possiamo prevedere le conseguenze. Muovendosi con disinvoltura fra cupe atmosfere contemporanee e affascinanti scenari storici, con questo secondo romanzo Giovanni Montanaro conferma il suo piglio sicuro da narratore consumato.

TIZIANO SCARPA

Autore

è nato nel 1983 a Venezia. Scrive per riviste e giornali locali. Per il teatro è autore di Arriva sempre la stessa lettera da Vienna (menzionato al premio europeo di drammaturgia alla memoria di Ernesto Calindri), Di Donna e Rilke - ogni vita è miracolo. Ha esordito nel 2007 con il romanzo La croce Honninfjord, finalista all'edizione 2006 del Premio Calvino, vincitore del Premio Vittorini Opera prima e del Premio Zocca Giovani «I giovani votano i giovani». Nel 2008 è stato l'autore italiano selezionato dal Festivaletteratura di Mantova per «Scritture Giovani». Questo è il suo secondo romanzo.