Lasciami entrare

traduzione di
5° ed.
978-88-317-9010-9

Acquista l'eBook

«Uccido perchè devo.
Non esiste un altro modo.
Uccido perchè voglio vivere.
Proprio come te»

A Blackeberg, quartiere degradato alla periferia ovest di Stoccolma, il ritrovamento del cadavere completamente dissanguato di un ragazzo segna l’inizio di una lunga scia di morte. Sembrerebbe trattarsi di omicidi rituali, ma anche c'è anche chi pensa all'opera di un serial killer.
Mentre nel quartiere si diffonde la paura, il dodicenne Oskar, affascinato dalle imprese dell'assassino, gioisce segretamente sperando che sia finalmente giunta l’ora della rivalsa nei confronti dei bulletti che ogni giorno lo tormentano a scuola. Ma non è l’unica novità nella sua vita, perchè Oskar ha finalmente un'amica, una coetanea che si è appena trasferita nel quartiere. Presto i due ragazzini diventano più che semplici amici. Ma c’è qualcosa di strano in Eli, dal viso smunto, i capelli scuri e i grani occhi. Emana uno strano odore, non ha mai freddo, se salta sembra volare e, soprattutto, esce di casa soltanto la notte...
Lasciami entrare
è una tenera e crudele storia d'amore, vendetta e vampiri, un racconto fantastico e commevente sul dolore dell'infanzia e la forza dell'amicizia, dove sangue e orrore devono piegarsi alla potenza dell'amore e alla voglia di vivere.


Il trailer del film di Tomas Alfredson tratto dal romanzo 


Il romanzo cult da cui sono stati tratti due film, la pluripremiata versione svedese di Tomas Alfredson e il remake hollywoodiano di Matt Reeves

Hanno scritto di Lasciami entrare: 

«Il merito di Lindqvist non è soltanto quello di aver portato agli onori delle classifiche l’horror svedese. Soprattutto, Lindqvist ha restituito dignità, valore simbolico e potenza mitica alla figura stessa del vampiro» Loredana Lipperini, la Repubblica

«Una tenera storia d’amore e un duro thriller gotico» La Stampa (Italia) 

«Una originalissima figura di vampiro, al tempo stesso commovente e terrificante. Non perdetevelo» The Times (Gran Bretagna)
 

«Uno scrittore di culto» The Age (Australia)
 

«Lo Stephen King svedese. Impossibile smettere di leggerlo» Amelia (Svezia)
 

«È facile paragonarlo a Clive Barker o a Neil Gaiman» Dagens Næringsliv (Norvegia)
 
 


«Un thriller-rivelazione dalla Scandinavia più nera» literatur.de (Germania)

 


 


 

Autore

è nato in Svezia nel 1968 ed è cresciuto a Blackeberg, sobborgo di Stoccolma. Ha fatto per anni il prestigiatore, è autore televisivo, di sceneggiature e testi teatrali. Di Lindqvist, Marsilio ha pubblicato Lasciami entrare, best-seller in patria e tradotto in dodici lingue, da cui è stato tratto un film con la regia di Tomas Alfredsson, vincitore del Nordic Film Prize, presentato all’edizione 2008 del Tribeca Film Festival di New York.