Arrigo Rudi

Arrigo Rudi

Architettura, restauro, allestimento

pp. 240 con 160 ill. a col. e 55 b/n, 1° ed.
978-88-317-1032-9

Il volume è il primo tentativo di lettura congiunta dei modi produttivi complessi dell’opera completa di Arrigo Rudi: dal 1964 al 1967 assistente incaricato alla Cattedra di Architettura degli interni, arredamento e decorazione tenuta da Carlo Scarpa  a Venezia; dal 1973 professore incaricato e in seguito associato per la cattedra di Arredamento e Disegno e Rilievo; nel 1980 professore ordinario di Allestimento e Museografia. E’ scomparso nel 2007.

Fra le sue opere più significative, si ricordano: il riordino del museo Lapidario Maffeiano a Verona; il Museo Tridentino di Scienze Naturali in Palazzo Sardigna, a Trento; il Progetto di sistemazione del complesso Santa Giulia e San Salvatore per il Museo della Città, a Brescia; il progetto generale di recupero ad uso museale del complesso farnesiano e protofarnesiano, a Piacenza; il programma generale di riordino dell’area del Teatro Romano, a Verona; la Nuova organizzazione del complesso monumentale dei Gesuiti, a Rimini; il complesso conventuale di S. Agostino, a Bergamo; il progetto della nuova organizzazione e riordino degli spazi museali del Castello del Buonconsiglio, a Trento; il progetto di ristrutturazione del palazzo S. Francesco sede dei musei civici, a Reggio Emilia.Nel 1987 riceve con Carlo Scarpa il Premio Internazionale "Architettura di Pietra" per l'edificio della Banca Popolare di Verona.