L'intercultura in bilico

Scienza, incoscienza e sostenibilità dell'immigrazione

pp. 232, 1° ed.
978-88-317-9660-6

Sul ruolo, sul peso e sul futuro degli stranieri in Italia viene detto di tutto. Dietro alle strumentalizzazioni e alla mancata presa di consapevolezza di quelli che sono i reali portati, positivi e negativi, rimane una sostanziale incoscienza del fenomeno migratorio. Eppure evitare di conoscere questa nostra realtà sociale non preserva dal farne già parte. Preserva invece da un'autentica possibilità di governo e integrazione. Finiamo per non accorgerci che l'integrazione è oggi più che mai in bilico, sospesa tra problematiche sovrarappresentate e preziosi processi integrativi, già in corso e del tutto trascurati. La ricerca empirica, in tal senso, può essere illuminante. Quella proposta ha l'ambizione di fornire un modello per un'integrazione interculturale praticabile e sostenibile, una sorta di mappa utile a intraprendere un cammino concreto.

Luca Agostinetto insegna pedagogia interculturale all’Università di Trieste. Agli anni di ricerca nel dottorato e come assegnista, ha accompagnato attività di formazione e consulenza interculturale nelle scuole e in varie realtà socio-educative, oltre a esperienze nel campo della cooperazione internazionale.

Autore

insegna pedagogia interculturale all’Università di Trieste. Agli anni di ricerca nel dottorato e come assegnista, ha accompagnato attività di formazione e consulenza interculturale nelle scuole e in varie realtà socio-educative, oltre a esperienze nel campo della cooperazione internazionale.