L'archeologia in architettura

Misurazioni, stratigrafie, datazioni, restauro
introduzione di

pp. 196
978-88-317-9634-7
L’archeologia in architettura offre a chi restaura orizzonti di analisi e di conoscenza innovativi, fornendo gli strumenti concettuali e operativi per interpretare i «segni» lasciati dagli uomini sul costruito nel corso del tempo.
Non solo. Affronta anche una questione cruciale: nell’adottare la conservazione come filosofia dell’intervento, qual è l’oggetto della conservazione? che cosa intendiamo realmente e concretamente conservare?


Anna Boato insegna Caratteri costruttivi dell’edilizia storica e Restauro architettonico alla Facoltà di Architettura dell’Università di Genova. È responsabile della Sezione di Archeologia dell’Architettura del Laboratorio MARSC (Metodiche Analitiche per il Restauro e la Storia del Costruito), attivo presso tale Facoltà.Tra i numerosi lavori pubblicati si segnala il volume Costruire “alla moderna”. Materiali e tecniche a Genova tra XV e XVI secolo (2005).

Autore

insegna Caratteri costruttivi dell’edilizia storica e Restauro architettonico alla Facoltà di Architettura dell’Università di Genova. È responsabile della Sezione di Archeologia dell’Architettura del Laboratorio MARSC (Metodiche Analitiche per il Restauro e la Storia del Costruito), attivo presso tale Facoltà. Tra i numerosi lavori pubblicati si segnala il volume Costruire “alla moderna”. Materiali e tecniche a Genova tra XV e XVI secolo (2005).