Storia di Venezia città delle donne

Guida ai tempi, luoghi e presenze femminili
Testo storico di , introduzione di

pp. 248 con 75 ill, 2° ed.
978-88-317-9564-7
Una città femminile come poche altre, uno spazio urbano che ha reso meno netti i confini tra case e piazze, tra luoghi pubblici e domestici, permettendo di intrecciare saldamente la vita delle donne al contesto urbano e di renderla visibile. E le donne, al pari degli uomini, al loro fianco o difendendosi da essi, hanno lottano, lavorato e amato per costruire una città a più voci. Il libro restituisce una storia appassionante, un patrimonio di cultura e protagonismo femminile dalle origini della città sino al presente, in un mosaico dalle mille tessere
colorate: dalle prime abitatrici delle terre lagunari alle dogaresse, dalle artigiane del vetro alle pittrici, dalle letterate alle maestre di scuola, dalle operaie alle disinvolte dame del Settecento.
 
Progetto della Consulta delle cittadine del Comune di Venezia
ideato da Maria Pia Miani
contributi di
Federica Ambrosini
Antonella Barina
Anna Bellavitis
Carla Boccato
Franca Caltarossa
Patrizia Caraffi
Ilaria Crotti
Doretta Davanzo Poli
Annunziata Dellisanti
Nadia Maria Filippini
Liviana Gazzetta
Sara Girardin
Linda Guzzetti
Michela Luce
Francesca Medioli
Maria Pia Miani
Maria Pia Pedani
Daria Perocco
Tiziana Plebani
Macri Puricelli
Catherine M. Sama
Maria Teresa Sega
Fernanda Sorelli
 
Tiziana Plebani è bibliotecaria della Biblioteca Nazionale Marciana e ha insegnato Conservazione dei materiali librari presso l'Università Ca' Foscari di Venezia. Si occupa di storia del libro, di pratiche di lettura e scrittura e di storia di genere, con particolare riguardo al contesto veneziano. Tra le sue pubblicazioni: l'Almanacco delle donne, Venezia, Ippocampo, 1991; il "genere" dei libri. Storie e rappresentazioni della lettura al femminile e al maschile tra Medioevo ed età moderna, Milano, FrancoAngeli, 2001; Venezia 1469. La legge e la stampa, Venezia, Marsilio 2004.