Il giorno prima del Sessantotto

1° ed.
978-88-317-9526-5
«Il titolo è geniale perché dà al libro un significato particolare. Quello di poter essere letto non tanto come una storia familiare minima quanto come una specie di autobiografia collettiva di molti ragazzi cresciuti negli anni ’50 che hanno raggiunto la giovinezza prima di quell’anno mitizzato e indimenticabile» Natalia Aspesi, LA REPUBBLICA

Evocato attraverso quei piccoli eventi quotidiani e quelle mitologie domestiche che formano il retroterra, ignorato quanto indimenticabile, di tanti adulti, il mondo del protagonista, un giovane nato alla fine della guerra e cresciuto a Roma in una famiglia piccolo borghese, viene alla ribalta in modo tenero e spietato insieme.
Un padre che, per fare l’impiegato, ha riposto nel cassetto il sogno di diventare il grande attore; una madre che ha vagheggiato in gioventù un destino di maestra amata e rimpianta; un figlio che non può superare la prova di Grande Scrittore perché non scrive, anche se non fa che pensarci e che nel frattempo, fra la scuola e l’università, vive le sue prime, sconvolgenti emozioni con l'altro sesso.
Scritto con rara misura e discrezione, questo romanzo ha il dono di una affabilità autoironica e di una freschezza evocativa che conquistano il lettore fin dalle prime pagine.

Il libro è stato finalista al Premio Viareggio


Giorgio Dell’Arti
, giornalista, cura rubriche su quotidiani e settimanali tra cui «Il Foglio», «La Stampa», «La Gazzetta dello Sport», «Io Donna», «Vanity Fair».
Il giorno prima del Sessantotto (1987) è stato finalista al premio Viareggio.
Per Marsilio dirige «gli album di Farabola» in cui è uscito L’Inter. Cento anni di immagini mai viste a cura di Giorgio Giorgetti (2008) e ha pubblicato Coro degli assassini e dei morti ammazzati (2004), finalista ai premi Estense e Viareggio, Il primo libro delle profezie (2008) e, con Massimo Parrini, il Catalogo dei viventi. 5062 italiani notevoli (2007).

Autore

(Catania 4 settembre 1945). Scrive su "Gazzetta dello Sport", "IoDonna", "La Stampa", "Vanity Fair". Ha ideato e realizza l'edizione del lunedì del "Foglio" ("Foglio dei Fogli". Ha fondato "il Venerdì di Repubblica". Ha pubblicato con Marsilio: Coro degli assassini e dei morti ammazzati (2004, due edizioni), Catalogo dei viventi 2007. 5062 italiani notevoli (2006, con Massimo Parrini, tre edizioni), ll primo libro delle profezie (2008), Il giorno prima del Sessantotto (2008). Per Marsilio dirige la collana «gli album di Farabola» (in cui è uscito L’Inter. Cento anni di immagini mai viste a cura di Giorgio Giorgetti, 2008, tre edizioni).