Pan


pp. 464, 1° ed.
978-88-317-9500-5

Noi siamo i Bambini Perduti: questa è la notte in cui comincia la nostra festa.  E voi, signori miei, non sarete mai più al sicuro

Il capolavoro del fantasy italiano!

Nelle notti romane ci sono bambini che sognano, e che nel sogno, ogni volta, ripetono il viaggio verso una grande isola che non c’è. Nelle notti romane ci sono ville borghesi illuminate dalla luna piena, e dai loro giardini spesso s’innalzano, non visti, mastodontici galeoni pirata. Nelle notti più fredde di una Roma moderna, pulsante, segreta, qualcuno ormai comincia ad avvertirlo: uno spirito folle sta bussando alla porta, uno spirito anarchico e sensuale, passionale e libertino, pronto a tornare per rapirci. Qualcuno lo vuol chiamare Peter; un tempo era noto come Pan.
Tra mito, pop, psichedelia e vecchio racconto d’avventura, Francesco Dimitri riesce a costruire un romanzo affascinante nei toni e nelle suggestioni quanto avvincente nella trama. A cento anni di distanza dalla sua prima comparsa, il Peter Pan di Barrie rivela oggi più che mai la propria carica eversiva, la propria primordialità vitale, erotica, libera, il proprio rifiuto verso ogni forma di dogmatismo. Nei cieli di Roma lo scontro si sta preparando: bambini e pirati, vecchie e nuove divinità, in un’inquietante favola nera che finirà per insegnarci come, talvolta, per vedere il mondo del sogno dal mondo reale, non serva altro che alzare la testa.


 
Votato libro dell’anno 2008 dai lettori del mensile XL
 
 
Hanno scritto di Pan:
 
<<Francesco Dimitri è arrivato come una bomba nel mondo del fantasy italiano>> Loredana Lipperini
 
<<Originale, appassionante, e con un'ambientazione che per una volta è una roma sanguigna e vera, lontana da tutti gli stereotipi>> Licia Troisi
 
<<Una vicenda appassionante che rilegge Peter Pan e ce ne riscopre il senso. Decisamente un bel libro>> Filippo La Porta, XL
 
<<Questo romanzo è semplicemente grandioso>> Carmilla Online
 
BookSHOT, nel programma IL GUSTO DEGLI ALTRI, Tecla Dozio consiglia "Pan"
 

 

Autore

è un esperto di letteratura fantastica e magia. Nato a Manduria (TA) nel 1981, vive e lavora a Roma. Ha pubblicato quattro saggi, Comunismo magico (2004), Guida alle case più stregate del mondo (2004) Neopaganesimo (2005) e Manuale del cattivo (2006), oltre a essere co-autore di Dies Iraq (2003), tutti con Castelvecchi, e un romanzo, già opzionato per il cinema, La ragazza dei miei sogni (Gargoyle Books, 2007). La Guida alle case più stregate del mondo è considerato un piccolo cult, e ne è uscita un’edizione spagnola. Collabora con «XL», scrive sceneggiature e gioca di ruolo almeno una volta a settimana. Il suo sito è www.francescodimitri.com