La mediazione mancata

Saggio su Giovanni Gentile

pp. 176, 1° ed.
978-88-317-9493-0
Questo volume tenta una analisi complessiva del pensiero gentiliano - dai lavori giovanili, il Rosmini e Gioberti e La filosofia di Marx, sino a Genesi e struttura della società -, e, pur riconoscendone  l’assoluta rilevanza entro la costellazione filosofica della contemporaneità, nonché alcune felicissime intuizioni, cerca di esaminarne incoerenze interne e limiti: dal ripiegamento sul fronte del soggettivismo; del formalismo; e di una peculiare variante del pragmatismo; allo smarrimento della mediazione e del dialettismo reale; al problematico rapporto con Hegel. Un contributo critico, dunque, di interesse non solo per lo studioso specialista, riguardo a snodi cruciali del pensiero del Novecento.

Luca Basile si è laureato all’Università di Pisa e sta conseguendo il dottorato in filosofia e teorie sociali contemporanee dell’Università di Bari. Ha al suo attivo la pubblicazione di contributi filosofici sulle riviste «Filosofia oggi», «Studi sciacchiani», «Glaux» e «Gli argomenti umani».



Autore

si è laureato all’Università di Pisa e sta conseguendo il dottorato in filosofia e teorie sociali contemporanee dell’Università di Bari. Ha al suo attivo la pubblicazione di contributi filosofici sulle riviste «Filosofia oggi», «Studi sciacchiani», «Glaux» e «Gli argomenti umani».