fbpx

L' archivio della Scuola grande di San Rocco a Venezia

1° ed.
978-88-317-9409-1
Un'immagine inedita di Venezia e del suo territorio vista attraverso le carte della Scuola grande di San Rocco, in particolare, dei suoi 1176 disegni che spaziano dal XVI agli inizi del XIX secolo.

Un catalogo introdotto da saggi che consentono di leggere alcuni temi principali suggeriti dal patrimonio iconografico: san Rocco, santo patrono, i "luoghi" della Scuola, i beni a Venezia e nella Terraferma, i capilettera e le decorazioni, infine, i protagonisti e gli autori delle opere riprodotte.

Un contributo per quanti si occupano della storia dell'architettura, dell'urbanistica, del paesaggio veneto, delle tecniche di rappresentazione cartografica, della tradizione iconografica, degli studi biografici, della miniatura e del libro antico.

Un DVD a colori che propone un viaggio affascinante alla scoperta di Venezia e della Terraferma.


Francesca Sardi, archivista, da anni collabora con l'Archivio di Stato di Venezia, la Soprintendenza archivistica per il Veneto, l'Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, la Provincia di Venezia e la Fondazione di San Servolo; lavora presso il Dipartimento di storia all'Università IUAV di Venezia e attualmente sta svolgendo il Corso di Dottorato di ricerca in Scienze bibliografiche, archivistiche e documentali e per la conservazione dei beni archivistici e librari.

Evelina Piera Zanon, archivista, da anni collabora con l'Archivio di Stato di Venezia, la Soprintendenza archivistica per il Veneto, l'Accademia di belle arti di Venezia e il Centro studi Ettore Luccini di Padova; lavora presso il Centro di gestione documentale de "Il Gazzettino."

Insieme hanno partecipato a diversi progetti nazionali e locali: Ecclesiae Venetae, Anagrafe degli Archivi di Stato italiani, Inventariazione degli archivi delle parrocchie della Diocesi di Vicenza, Specola 2000, Progetto di ricerca per il censimento degli archivi delle Arti di Padova per la creazione di una banca dati nazionale e Progetto per la realizzazione di un prototipo di digitalizzazione e inventariazione della Fototeca della Biennale. In occasione dei restauri della Cappella degli Scrovegni di Padova hanno coordinato il gruppo di lavoro per la ricerca e lo studio della documentazione storica con incarico dell'Istituto centrale per il restauro di Roma e della Soprintendenza archivistica per il Veneto.

Olivo Bondesan, fotografo editoriale, lavora dal 1992 presso la Sezione di fotoriproduzione dell'Archivio di Stato  di Venezia occupandosi di fotografia specialistica: analogica e digitale.

Autori

archivista, da anni collabora con l'Archivio di Stato di Venezia, la Soprintendenza archivistica per il Veneto, l'Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, la Provincia di Venezia e la Fondazione di San Servolo; lavora presso il Dipartimento di storia all'Università IUAV di Venezia e attualmente sta svolgendo il Corso di Dottorato di ricerca in Scienze bibliografiche, archivistiche e documentali e per la conservazione dei beni archivistici e librari.
archivista, da anni collabora con l'Archivio di Stato di Venezia, la Soprintendenza archivistica per il Veneto, l'Accademia di belle arti di Venezia e il Centro studi Ettore Luccini di Padova; lavora presso il Centro di gestione documentale de "Il Gazzettino."