Passione Garibaldina

prefazione di

pp. 112, 1° ed.
978-88-317-9371-1
Nella rievocazione della personalità e del mito di Garibaldi si rivela l’ostinata ricerca delle origini nazionali e risorgimentali della tradizione socialista e riformista italiana, in contrapposizione con l’internazionalismo marxista e leninista.
La raccolta degli scritti che Bettino Craxi ha dedicato al “suo” Generale, se non è sufficiente a disegnarne un ritratto completo, basta eccome a rendere conto, come suggerisce Arrigo Petacco nella Prefazione, di «una passione autentica» e duratura per l’Eroe dei Due Mondi, nata nell’adolescenza e rinnovatasi nella maturità a confronto con la responsabilità della guida politica e del governo del Paese.