Pinacoteca Nazionale di Bologna. Catalogo generale

2. Da Raffaello ai Carracci
1° ed.
978-88-317-8985-1
Il secondo volume del Catalogo generale della Pinacoteca Nazionale di Bologna affronta la stagione artistica che dalla Santa Cecilia di Raffaello giunge ai Carracci, i pittori bolognesi che hanno ridisegnato il volto della città  per poi divulgare il loro verbo a Roma ove il linguaggio di Annibale toccherà vette ineguagliate. Di fatto il libro racconta la storia dell’arte bolognese del XVI secolo. Un secolo complesso e articolato nel suo svolgimento cittadino, ammaliato dapprima dalla presenza di Raffaello e poi curioso e sensibile alle tante varianti della Maniera, eppure tra i primi a guardare con interesse alla richiesta di ortodossia iconografica avanzata dal Concilio di Trento. Infine davvero nuovo con le pitture dei Carracci. Questo secondo volume, attraverso l’indagine storica delle opere presenti nella collezione della Pinacoteca, riassume la situazione degli studi avanzando, ove possibile, nuove ipotesi attribuitive e proponendo una più attenta datazione delle opere.