Flavio Faganello

a cura di
1° ed.
978-88-317-8910-3

Verona, Scavi Scaligeri, 3 marzo -15 maggio 2006

"Storie, storie di uomini, di gente che vive tra le valli del Trentino e del Sudtirolo. Flavio Faganello le ha fermate nel tempo con immagini per testimoniare. Come poeti. Il bianco e nero che ha mille sfumature, l’istinto e l’intelligenza che dalla mente e dal cuore gli fanno azionare la macchina fotografica, ci hanno dato un documento importante che anche quelli che verranno dopo di noi potranno meditare" Rigoni Stern, 1996

Formatosi nella seconda metà degli anni Cinquanta in un territorio che era stato il campo d’azione di una scuola fotografica di eccellente livello, Flavio Faganello è stato il testimone più attento e attivo nella documentazione dei modelli culturali del suo Trentino dove, per cinquant’anni, è stato impegnato in un profondo lavoro di analisi che si è spinto con risultati sorprendenti nella ricerca antropologica condotta con umana e intensa partecipazione. Questo grande libro illustrato, a pochi mesi dalla sua scomparsa, vuole essere un omaggio a questo incredibile interprete del suo tempo, di quelle trasformazioni che hanno inevitabilmente segnato la "sua" gente.