La condizione sentimentale

978-88-317-8789-5

"Carla Cerati continua in questo suo romanzo l’analisi rigorosa e spietata della famiglia e degli affetti che aveva lucidamente iniziato con Un matrimonio perfetto. Questa volta la sua attenzione si concentra su una coppia che vive la propria storia d’amore al di fuori delle istituzioni "regolari"… Ripropone più precisa e assillante l’esigenza di rimettere in discussione non soltanto questo amore, ma più in generale l’idea stessa della coppia come universo necessario e sufficiente… cercando e inseguendo un modello esistenziale e ideologico che consenta alla donna di maturare e uscire dalla propria storica condizione sentimentale" dalla nota di Cesare De Michelis

Premio Radio Monte Carlo

Carla Cerati, nata a Bergamo, vive e lavora a Milano. Fotografa di fama internazionale, ha esordito come scrittrice nel 1973 con Un amore fraterno (finalista al Premio Strega). Tra i suoi libri, tutti accolti con grande favore da pubblico e critica, vincitori di numerosi premi e tradotti in diverse lingue, ricordiamo La cattiva figlia (1990 - Premio Comisso), La perdita di Diego (1992 - finalista al Premio Strega), Legami molto stretti (1994), L’amica della modellista (1996), Grand Hotel Riviera (1998), La seconda occasione (2001) e L’intruso (2004, Premio speciale Il Molinello). Un matrimonio perfetto (1975) e Il sogno della bambina (Uno e l’altro) (1983), ora in edizione tascabile (Marsilio 2005), costituiscono insieme a questo volume la trilogia Una donna del nostro tempo.

Autore

, nata a Bergamo, ha vissuto e lavorato a Milano. Fotografa di fama internazionale, ha esordito come scrittrice nel 1973 con Un amore fraterno (finalista al Premio Strega). Tra i suoi libri, tutti accolti con grande favore da pubblico e critica, vincitori di numerosi premi e tradotti in diverse lingue, ricordiamo Un matrimonio perfetto (1975 - Premio selezione Campiello, ripubblicato nel 2005 nei Tascabili Marsilio) e La condizione sentimentale (1977 - Premio Radio Montecarlo, ripubblicato nel 2005 nei Tascabili Marsilio), Uno e l'altro (1983 - Premio Milano e Città della Scala, ripubblicato nel 2005 nei Tascabili Marsilio con il titolo Il sogno della bambina), La cattiva figlia (1990 - Premio Comisso), La perdita di Diego (1992 - finalista al Premio Strega), Legami molto stretti (1994), L'amica della modellista (1996), Grand Hotel Riviera (1998), La seconda occasione (2001), L'intruso (Marsilio 2004, Premio Feudo di Maida, Premio speciale Il Molinello, Premio Vincenzo Padula-Città di Acri), L'emiliana (Marsilio 2008), e da ultimo Storia vera di Carmela Iuculano (Marsilio 2009).