I marmi colorati della Roma imperiale

a cura di ,
978-88-317-8117-6

Roma, Mercati di Traiano, 27 settembre 2002 - 19 gennaio 2003

Il 27 settembre si inaugura a Roma una grande mostra archeologica dedicata ai marmi colorati della Roma imperiale, promossa dal Comune di Roma e allestita ai Mercati di Traiano, lungo un itinerario che si svolge anche all’aperto nelle aree archeologiche dei Fori Imperiali. Un contenitore eccezionale per una mostra già attesa come eccezionale, per l’argomento, per l’importanza dei prestiti provenienti dai principali musei di tutta Europa, per la quantità dei pezzi esposti: 240 opere che rappresentano divinità, ritratti di imperatori, animali, barbari prigionieri, elementi di arredo ed architettonici, elementi di rivestimento, colonne, capitelli, blocchi di cava ecc. Opere anche di grandi dimensioni come la statua colossale di imperatore seduto in porfido che proviene da Israele, oppure del tutte inedite come la ricostruzione del trofeo con barbari inginocchiati che vede per la prima volta riuniti assieme i due esemplari custoditi a Napoli e a Copenaghen. Il catalogo della mostra, ponderoso e scientificamente accuratissimo, con apparato iconografico esclusivamente a colori, si pone, per l’importanza dei contributi a opera dei maggiori studiosi del settore, come testo di riferimento per lo studio dei marmi colorati, delle tecniche di estrazione e delle cave del bacino del Mediterraneo.