Ötzi L'uomo venuto dal ghiaccio

La mummia del Similaun

pp. 192 con 47 ill. b/n, 2° ed.
978-88-317-7073-6

La storia di una sensazionale scoperta: 5300 anni fa un uomo moriva a 3278 metri di quota. Il suo corpo è stato ritrovato intatto: una rivoluzione per gli antropologi e gli archeologi di tutto il mondo.

Nell’età di transizione dal neolitico all’età dei metalli, un uomo di circa quarant’anni moriva tra i ghiacci del massiccio del Similaun, nell’alta Val Senales, oggi al confine tra Italia e Austria. Nel settembre del 1991 il suo corpo e gli oggetti che aveva con sé sono stati ritrovati in perfetto stato di conservazione: a detta dei più importanti studiosi di preistoria del mondo, si tratta della scoperta archeologica più incredibile e affascinante di tutti i tempi. Il racconto del ritrovamento di Ötzi, "l’uomo dei ghiacci", è il punto di partenza per la ricostruzione di quel tempo lontano. Come vivevano, come si vestivano, persino cosa mangiavano gli uomini di allora: gli elementi dell’abbigliamento della mummia perfettamente conservati sono completi e nulla manca al suo equipaggiamento. Le analisi chimiche degli scienziati hanno completato il quadro. Il libro presenta il risultato delle ricerche più aggiornate, ricostruisce la vita quotidiana di un villaggio neolitico delle Alpi e ripercorre un itinerario tra Val Senales e Ötztal (sul versante austriaco) sulle tracce dell’uomo che, rimasto custodito dal ghiaccio per millenni, ha consegnato al nostro secolo un’istantanea che ha più di cinquemila anni

Raffaele De Marinis, uno dei più noti studiosi italiani di preistoria e protostoria, docente alla Statale di Milano, è membro della commissione speciale istituita per lo studio della mummia, a cui collaborano più di cento scienziati ed esperti di undici paesi diversi.

Giuseppe Brillante è nato nel 1967 e vive e lavora a Milano. Giornalista pubblicista, collabora a diverse riviste di divulgazione scientifica, tra cui "Airone" e "Newton". Di Brillante, per Marsilio è uscito anche Sulle tracce dei dinosauri, in collaborazione con Cristiano Dal Sasso.

Autori

uno dei più noti studiosi italiani di preistoria e protostoria, docente alla Statale di Milano, è membro della commissione speciale istituita per lo studio della mummia, a cui collaborano più di cento scienziati ed esperti di undici paesi diversi.
è nato nel 1967 e vive e lavora a Milano. Giornalista pubblicista, collabora a diverse riviste di divulgazione scientifica, tra cui "Airone" e "Newton". Nel 1998, per Marsilio ha pubblicato con Raffaele De Marinis La mummia del Similaun. Ötzi, l’uomo venuto dal ghiaccio.