Bell'Italia

Bell'Italia

La pittura di paesaggio dai Macchiaioli ai Neovedutisti veneti, 1850-1950

pp. 192 con 109 ill. a col., 1° ed.
978-88-317-2267-4

Il volume accompagna l’esposizione (Caorle, 20 giugno-25 ottobre 2015), curata da Stefano Cecchetto e Maurizio Vanni, dedicata alla pittura di paesaggio tra Ottocento e Novecento. La mostra include opere di tutti quegli artisti che hanno rivisitato il tema della veduta e ne hanno celebrato la poetica e la metamorfosi. Partendo dalla rappresentazione ottocentesca di una veduta che si trasforma attraverso la visione romantica dell’artista – la “macchia” dell'espressionismo toscano e la luce di quello veneto – il percorso della mostra si sviluppa poi intorno ai nuovi linguaggi del Novecento. Il catalogo rende conto di questo percorso con un ricco apparato iconografico e i contributi critici di Stefano Cecchetto, Eugenio Manzato, Tiziano Panconi, Luisa Turchi, Maurizio Vanni e Myriam Zerbi.