Tutti i colori del giallo

1° ed.
978-88-317-1909-4
Luca Crovi ricostruisce come dai primi fortunati romanzi neri di Emilio De Marchi e Carolina Invernizio, passando per quelli successivi di Augusto De Angelis, Giorgio Scerbanenco, Fruttero e Lucentini la letteratura poliziesca si sia evoluta in Italia raccontando nel dettaglio i misteri del Belpaese. Una miniera di curiosità e aneddoti raccontati di prima mano dai protagonisti della narrativa di suspense che mostra come questo genere letterario sia stato coltivato con passione anche da autori come Leonardo Sciascia, Piero Chiara, Umberto Eco, Carlo Emilio Gadda, Mario Soldati.

Autore

è nato nel 1968. Critico rock, conduttore radiofonico, ha lavorato come giornalista per "Il Giornale", "Max", "Italia Oggi" e collabora attualmente con la rivista "Suono". Dal 1991 lavora come redattore presso la Sergio Bonelli Editore e si occupa della Collana Almanacchi. Un suo racconto è uscito nell’antologia Misteri (1992, Camunia), ha pubblicato il saggio Delitti di carta nostra. Una storia del giallo italiano (Premio Aquicon 2001) e l’antologia del brivido L’assassino è il chitarrista, curata con il musicista Franz Campi (2001).