Il grande imbroglio 2

Un anno vissuto pericolosamente

pp. 256, 2° ed.
978-88-317-1554-6
«Ho voluto raccontare la crisi che hanno vissuto l’Italia e l’Europa come una sorta di diario di bordo iniziato nei giorni della caduta del governo Berlusconi. Tutto accadeva in fretta, in maniera all’apparenza ineluttabile: noi, la maggioranza del 2008, cacciati via in malo modo, additati al pubblico ludibrio per aver portato il paese sull’orlo del baratro; le sinistre, pronte a sostituirci, ma senza il coraggio di farlo. In mezzo, i tecnici a raffreddare la transizione, che entrano nel palazzo con la giustificazione fasulla di più competenza e più credibilità. Da allora è trascorso più di un anno che ha visto susseguirsi riforme sbagliate, provvedimenti inutili o, più semplicemente, norme di ordinaria amministrazione.
Ho vissuto tutto questo come un brutto sogno. Ho sentito il bisogno di spiegare l’imbroglio dello spread, chiarire l’origine della speculazione finanziaria, evidenziare chi ci ha guadagnato e chi ci ha rimesso, i tanti errori fatti, le ingenuità, gli inutili conflitti interni, per testimoniare la verità, la verità dei fatti fondamentale per ogni futura convivenza civile.
Finalmente questa verità comincia a venire a galla e siamo in campagna elettorale. È la democrazia. La democrazia vince sempre. La democrazia ha sempre ragione».
Renato Brunetta

Autore

(Venezia 1950), professore ordinario di Economia del Lavoro presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è stato Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione del IV Governo Berlusconi. Editorialista del «Sole 24 Ore» e del «Giornale», è autore di numerose pubblicazioni scientifiche in materia di economia del lavoro e relazioni industriali e di volumi di divulgazione di grande successo.
Tra i suoi libri più recenti: Rivoluzione in corso. Il dovere di cambiare dalla parte dei cittadini (Mondadori) e Sud. Un sogno possibile (Donzelli), entrambi del 2009; L’occasione della crisi (Rubbettino 2011). Oltre alla prima edizione de Il grande imbroglio. Cronaca di un anno difficile (2011-2012), due edizioni nel 2012, per Marsilio sono usciti: La fine della società dei salariati (1994), Quindici più dieci. Il difficile cammino dell’integrazione europea (con Antonio Preto, 2004) e, nel 2011, La mia politica. Riforme e sviluppo (2008-2011).