De Nittis

De Nittis


pp. 240 con 130 ill. a col. e 35 b/n, 2° ed.
978-88-317-1449-5
Prosegue con De Nittis (1846-1884), dopo le grandi monografiche su Hayez, Boldini, Signorini, il progetto di Palazzo Zabarella di ricerca e valorizzazione dei grandi protagonisti della pittura dell'Ottocento europeo. La statura internazionale di Giuseppe De Nittis, il più grande insieme a Boldini degli italiani a Parigi, si deve al suo confronto con Manet, Degas e con gli Impressionisti con cui ha saputo condividere, pur nella diversità del linguaggio pittorico e degli esiti, l'aspirazione a rivoluzionare l'idea stessa della pittura. Questa monografia rende giustizia all'artista, un pittore che oggi si conferma tra i grandi protagonisti della scena mondiale del secondo Ottocento.