Paladino. La scultura

Paladino. La scultura


pp. 88 con 46 ill. a col., 1° ed.
978-88-317-1398-6
Il volume Paladino. La scultura accompagna la mostra dedicata all’opera di uno dei più significativi protagonisti del gruppo della transavanguardia italiana, che si terrà dal 29 giugno presso la Pinacoteca Provinciale di Bari. Presenta circa novanta sculture in bronzo eseguite negli ultimi trent’anni da Mimmo Paladino (Paduli 1948), in grado di documentare l’intero percorso di ricerca espressiva della sua opera plastica (si ricordano l’Assediato, il Dodecaedro stellato, l’Etrusco, un grande Cavallo e Don Chisciotte). In linea con l’allestimento della mostra, il catalogo concede ampio spazio a suggestive fotografie d’ambientazione che documentano il dialogo dell’opera dell’artista con alcuni capolavori della pittura italiana conservati in Pinacoteca, fra cui le quattrocentesche pale d’altare dei Vivarini e il San Pietro Martire di Giovanni Bellini. La mostra e il catalogo sono a cura di Clara Gelao, direttrice della Pinacoteca Provinciale di Bari, e di Enzo Di Martino, autore del Catalogo generale della scultura di Mimmo Paladino.