Partenariato pubblico-privato e sviluppo degli investimenti


pp. 288, 1° ed.
978-88-317-1386-3
Il volume approfondisce uno dei temi in questo momento di maggior rilievo nell’ambito della realizzazione delle opere pubbliche: il tema del partenariato pubblico privato. L’intento degli autori è quello di fornire approfondimenti tematici finalizzati a chiarire ed evidenziare gli aspetti principali e più significativi dell’argomento. Rispetto alla fase di programmazione e progettazione degli interventi di partenariato, l’opera si sofferma sui profili di management nonché sugli studi di fattibilità e sulle valutazioni di convenienza e finanziabilità dei progetti quali elementi essenziali per il buon esito degli stessi. Il testo tratta inoltre il delicato tema del trasferimento dei rischi e quello dell’equilibrio economico-finanziario dei progetti e della bancabilità delle opere. Descrive le caratteristiche generali proprie degli strumenti di partenariato e ne analizza le tipologie più utilizzate (i.e. project finance e leasing in costruendo) non senza illustrare le novità intervenute nella materia in virtù del decreto 70/2011. Specifici approfondimenti riguardano anche i progetti generatori di entrate nell’ambito dei regolamenti della politica di coesione europea, gli aspetti contrattuali delle operazioni di finanza di progetto e la contestualizzazione delle stesse (e delle altre forme di partenariato) nell’ambito del sistema europeo dei conti sec95, nonché la recente evoluzione normativa, culminata con il decreto 1/2012, in materia di infrastrutture e finanza di progetto. Arricchisce il volume un rapporto che illustra gli esiti di una ricerca realizzata da ifel nel corso del 2011 in materia di ppp, basata sull’indagine di campo realizzata al fine di definire problematiche, specificità, caratteristiche e potenzialità degli strumenti di ppp in uso da parte dei Comuni italiani (realizzata su un gruppo di Comuni target).